Chi Siamo

Breve excursus storico

L’idea di creare una Consulta Nazionale di Giovani Medici Legali Universitari nasce nel giugno 2010 da una intuizione di tre giovani medici in formazione specialistica, segnatamente rappresentati dal Dott. Andrea Calbi (Varese), dal Dott. Alessandro Bonsignore (Genova) e dalla Dott.ssa Amalia Piscopo (Messina).

L’obiettivo fu sin da subito individuato nella creazione di una libera associazione apolitica e apartitica, priva di qualsiasi finalità sindacale, avente lo scopo di promuovere e migliorare la formazione in ambito medico-legale valorizzando le eccellenze locali e favorendo il confronto sulla Disciplina e lo scambio tra le diverse Sedi presenti sul territorio nazionale.

Al confronto embrionale del giugno 2010 seguì una intensa attività di elaborazione di una bozza di statuto – operata dai fondatori Dott. Bonsignore e Dott. Calbi – i quali, nel giugno dell’anno seguente (2011), presentarono il progetto nel corso delle Giornate Romane di Medicina Legale – Convegno SIMLA.

Il percorso di confronto e condivisione reciproca si concluse nel dicembre 2011 con la firma dell’Atto di Costituzione dell’Associazione, redatto e sottoscritto dai Rappresentanti di 14 Sedi nazionali cui seguirono alcune modifiche formali dello Statuto già elaborato, utili a consentire all’Associazione stessa di registrarsi presso l’Agenzia delle Entrate nell’aprile 2012.

Contestualmente furono formalizzate le prime adesioni e le votazioni dei Referenti locali cui seguì l’elezione del primo Consiglio Direttivo presieduto dal Dott. Fabio Castrica (Roma S. Andrea) e che vide quale Vice-Presidente la Dott.ssa Silvia Boni (Ferrara), quale Segretario il Dott. Andrea Calbi (Varese) e quale Tesoriere il Dott. Francesco Busardò (Palermo).

Nello stesso anno la prima Summer School nazionale di Alagna Valsesia contribuì a consolidare lo scambio di idee e di informazioni nell’ottica delle finalità sopra esposte.

Nel biennio 2012-2014 si procedette alla stabilizzazione della rete di contatti, all’ampliamento delle adesioni relativamente sia ai singoli iscritti che alle Sedi partecipanti, le quali passarono da 14 a 24.

Analogamente fervida fu l’attività di promozione formativa e scientifica che culminò nell’organizzazione di due seminari nazionali itineranti (Pavia e Roma) e di un gruppo di lavoro dal quale scaturì il primo elaborato collegiale.

Nelle successive elezioni di rinnovo del Direttivo per il biennio 2014-2016 fu eletto quale Presidente il Dott. Andrea Calbi (Varese), quale Vice-Presidente il Dott. Alessandro Feola (Napoli SUN), quale Segretario il Dott. Francesco Randazzo (Pavia), quale Tesoriere la Dott.ssa Stefania Fornaro (Pisa) e quale Coordinatore Scientifico il Dott. Alessandro Bonsignore (Genova).

L’attività di promozione nazionale della formazione e della valorizzazione delle eccellenze vide quale significativo riconoscimento la sistematica richiesta di patrocinare ed organizzare sessioni dedicate nell’ambito dei principali eventi congressuali nazionali, nonché la possibilità di eleggere singoli rappresentanti da inserire negli organi direttivi/consultivi delle principali Associazioni e Società medico-legali nazionali (SIMLA, SISMLA, COMLAS, FAMLI, GIPF, GEFI, GISDI).

Analogamente si proseguì nell’azione di implementazione dell’offerta formativa con incontri tematici, quali la seconda e terza Summer School presso l’Isola d’Elba, che si contribuì fattivamente ad organizzare nel biennio 2013-2014, nonché attraverso lavori collegiali utili a fotografare la situazione del medico in formazione specialistica a livello nazionale, presentati nel corso dei Convegni SIMLA di Roma (marzo 2014) e COMLAS di Siena (ottobre 2014).

L’ottimo riscontro relativo ai contenuti proposti vide crescere ulteriormente l’interesse per l’iniziativa a livello nazionale, tale da favorire l’ingresso nella Consulta di due ulteriori Sedi nazionali quali quella di Milano e di Padova, nonchè la continua crescita nel numero degli Iscritti, attualmente superiore a 200 tra medici in formazione specialistica, dottorandi, assegnisti di ricerca e medici interni frequentatori post-specializzazione.